La Festa dell’Europa nelle scuole

pubblicato in: Appuntamenti, europa | 0

Il prossimo 9 maggio sarà indetta la Festa dell’Europa, a quasi settant’anni dalla storica dichiarazione di Robert Schuman che delineava per la prima volta il concetto di “Europa”.

Una ricorrenza a cui tengo particolarmente, che ho deciso di celebrarla nelle scuole, accanto ai professori ma soprattutto ai giovani studenti. Perché? Perché le scuole sono luoghi importantissimi per la crescita delle persone: sono terreni fertili, nei quali è necessario seminare e promuovere la cultura della cittadinanza europea.

È infatti alle giovani generazioni che dobbiamo rivolgerci per spiegare che l’obiettivo di un’Europa aperta, solidale e accogliente non solo è possibile, ma è alla nostra portata e lo si può perseguire insieme. È nostro compito mostrare agli studenti le numerose opportunità di crescita personale e culturale che l’Europa offre loro: come persone, come studenti, come futuri protagonisti del mondo.

Nei prossimi giorni farò quindi visita alle scuole medie Arrigo Broccoli di Morciano di Romagna, all’I.I.S. Manfredi Tanari di Bologna, all’Università Ca’ Foscari di Venezia, all’I.I.S San Bartolomeo Scappi e all’I.I.S. Archimede di San Giovanni in Perisceto. Durante gli incontri con gli studenti proveremo a discutere sul concetto di Europa, su quello che l’Europa significa per le giovani generazioni, ma spero anche di approfondire il dialogo su alcuni temi di stretta attualità politica e sociale.

Lascia una risposta