Più attenzione contro i crimini di odio

postato in: Blog, razzismo | 0

Schermata 2017-07-11 alle 23.16.20Il direttore dell’Agenzia UE per i diritti fondamentali, Michael O’Flaherty, ha chiesto ieri una maggiore attenzione per i crimini di odio nei codici penali degli Stati Membri. Sono d’accordo. La cultura dell’odio trova terreno fertile là dove ci mostriamo accondiscendenti. Una cultura che ci divide proprio in un momento in cui dobbiamo essere più uniti e fermi nei nostri valori. Pochi giorni fa l’attrice neozelandese Lucy Lawless ha assistito ad un episodio di razzismo a Lucca. Ha ricordato agli autori di questo triste episodio (ancor più triste perché coinvolge un gruppo di giovani), che gli stessi italiani sono stati immigrati in passato. No, l’Italia non è un paese razzista, ma la cultura d’odio deve trovare un limite. Non può essere tollerata da nessuna società. #fermiamoilrazzismo

Lascia un commento